opac, catalogo, online,servizi, biblioteca, sebina

Dove siamo
I nostri numeri
App Mobile

La stanza della tessitrice

Caboni, Cristina

2019

    • Stampa titolo
Abstract
Gli abiti che Camilla rielaborava e confezionava erano creati sui sogni individuali di chi li indossava, capaci di infondere protezione, coraggio, sicurezza. Ciò che desiderava per sé stessa con tanta intensità, sapeva crearlo per gli altri. Bellagio è il luogo dove Camilla si è rifugiata per iniziare una nuova vita. Solo qui è libera di realizzare i suoi abiti capaci di infondere coraggio, creazioni che sono ben più di qualcosa da indossare e mostrare. Ma ora è costretta ad abbandonare tutto perché Marianne, la donna che l'ha cresciuta come una madre, ha bisogno del suo sostegno. È lei a mostrarle il contenuto di un antico baule, un abito che nasconde un segreto: vicino alle cuciture interne c'è un piccolo sacchetto che custodisce una frase di augurio per una vita felice. È l'unico indizio che Marianne possiede per ritrovare la sorella. Camilla non ha mai visto nulla di simile, ma conosce la leggenda di Maribelle, una stilista che, all'epoca della seconda guerra mondiale, era famosa come «Tessitrice di sogni» [...]
  • Lo trovi in
  • Scheda
  • Commenti
TSAU1@B. COM. P.A. QUARANTOTTI GAMBINI

Biblioteca

  • Biblioteca comunale P.A. Quarantotti Gambini

B. COM. P.A. QUARANTOTTI GAMBINI

Copie per prestito: 1 Disponibili: 1

Documento disponibile

Inventario
48194
Collocazione
NOVITA NA
Note
1 V.